Una ricerca alle origini dello Spazio Sacro 4° parte. La visione mediterranea: l’Egitto e la civiltà araba

l’Egitto e la civiltà araba

Nell’area mediterranea la civiltà che ebbe il maggior sviluppo temporale fu senza dubbio quella egiziana.

Sappiamo che questa civiltà influenzò molto il nascente pensiero ellenico e in seguito quello alchemico medioevale e l’ermetismo in generale, che attribuirono all’antico Egitto fonte mitica del  loro sapere esoterico.

Per quanto riguarda l’argomento della presente ricerca le uniche informazioni che sono riuscito a trovare riguardano solo il fatto che anche in Egitto si consideravano i 4 Elementi: Terra, Acqua, Aria e Fuoco, ai quali venivano associati i 4 organi principali del corpo, quelli che nel corso del processo d’imbalsamazione venivano conservati nei vasi canopi: l’elemento Terra era associato ai polmoni, l’elemento Acqua allo stomaco, l’elemento Aria al fegato e l’elemento Fuoco era associato all’intestino.

Nella medesima area geografica si sviluppò successivamente la civiltà araba. L’importanza che ebbero gli arabi nel recupero, conservazione e rielaborazione della filosofia greca è  notevole e d’indubbia importanza. Accogliendo e rielaborando la fisica aristotelica il famoso alchimista arabo Abu Musa Jabir Ibn Haiyan al-Azdi, latinizzato in Geber, riteneva che tutto il mondo fisico fosse costituito da quattro elementi fondamentali (Aria, Acqua, Fuoco e Terra). Oltre ad essi esistevano 4 qualità naturali, cioè 4 attributi della materia: calore, freddo, aridità, umidità. Le caratteristiche fisiche dei corpi naturali erano quindi determinate dalla percentuale delle quattro qualità che li componevano.

Nel testo di Carlo Moiraghi “La Via della Forza Interiore. Alle radici della Scuola Interna” si accenna ai “quadrati magici” presenti nella tradizione araba, dove se ne contano ben quattro, a matrice 3 x 3, uno per ciascuno dei 4 Elementi:

articoloEgitto

Faccio notare che il quadrato del Fuoco corrisponde al quadrato magico cinese denominato “ Lo Shu” che, come vedremo, sta alla base della loro concezione degli Elementi.

Disponendo i quattro quadrati  secondo la loro struttura numerica, si può vedere come anche qui Fuoco e Acqua siano speculari in verticale, ovvero i 3 numeri superiori (prima riga) in Fuoco, diventano i 3 numeri inferiori (terza riga) in Acqua, ma nell’ordine inverso; invece i numeri di Aria e Terra mantengono la posizione verticale delle righe ma invertono l’ordine in orizzontale (colonne). In tutti i casi resta fisso il numero 5 centrale. 

egitto

IN SINTESI

Nel Medioevo e nei secoli successivi si sviluppò, sia in Arabia che in Europa, per lo più sotto un manto di segretezza, la ricerca alchemica e l’esoterismo, che si dicevano eredi delle antiche conoscenze degli antichi egiziani.

Per quanto riguarda la filosofia greca, l’alchimia prese a suo fondamento operativo il punto di vista di Aristotele che vedeva i 4 Elementi interagenti e modificabili uno nell’altro. Un altro fattore di primaria importanza per la trasmutazione alchemica, sia in senso fisico che spirituale, era costituito dalla quintessenza, cioè dell’Etere, l’Elemento indifferenziato che sta all’origine degli altri quattro.

Segue…

Franco Squeri, nato a Milano il 3 luglio 1956. Ha praticato per una ventina d’anni Judo Tradizionale presso il Bu-sen di Milano ove conseguì il 4° dan. In seguito ha studiato diverse pratiche di crescita personale e di riequilibrio energetico. Nel 1998 ha scoperto, ai suoi albori, la Tecnica Energo-Vibrazionale sviluppata da Roberto Zamperini ed ha in seguito collaborato attivamente con il C.R.E.S.S. anche come Istruttore.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...